Come Affrontare l’Esame di Maturità in un Istituto Tecnico Commerciale

Qui ti spiegherò come affrontare al meglio l’esame di maturità in un istituto tecnico commerciale, indirizzo giuridico economico aziendale. Un esame in cui ci sono la prima prova di italiano, la seconda prova di economia aziendale, la terza prova a quiz ed infine l’ultima prova che è quella orale.

Inizia a preparati per l’esame di maturità già a partire dal terzo anno. Questo vale per tutte le scuole superiori. Nel caso dell’IGEA (indirizzo giuridico economico aziendale all’istituto tecnico commerciale), la preparazione alla seconda prova di economica aziendale che è la più importante, dovrai prepararti molto bene un po’ su tutti gli argomenti. In particolare sul bilancio d’esercizio che ti verrà richiesto in questa prova, con la modalità dei dati a scelta. Sarà premura dell’insegnante farti fare al quinto anno le numerose esercitazioni del caso per prepararti al meglio.

Durante il quinto anno dovrai studiare molto bene l’intero programma di tutte le materie. Risulta essere fondamentale per affrontare al meglio la terza prova che non è altro che un quiz a risposta multipla. Approfondisci molto bene tutti i collegamenti multidisciplinari fra le varie materie e preparati una tesina da esporre all’esame orale e comunque studia bene tutti gli argomenti perché in quest’ultima prova ti possono venire richiesti. Evidenzio che è utile che ti facciano fare in classe molte simulazioni sulla terza prova affinché tu possa affrontarla al meglio durante l’esame.

In merito alla prima prova d’italiano, devi tenere a mente che verterà sull’analisi di un testo, su un tema di attualità e sul saggio breve o articolo di giornale. Sarà premura del tuo insegnante di italiano farti fare delle simulazioni di prova su tutti e tre durante l’anno scolastico, affinché tu non abbia poi problemi a scegliere quello che ti è più congeniale durante l’esame. La riuscita della prima prova è fondamentale perché permette di verificare il tuo livello di conoscenza della lingua italiana.

Per concludere ti dico che la maggior parte dello studio per preparare l’esame di maturità va concentrata nell’arco dell’anno scolastico. Non serve a niente prepararlo l’ultimo mese o addirittura l’ultima settimana che lo precede. Se ci arrivi ben preparato, non avrai particolari problemi ad affrontare le varie prove, ma è inevitabile lo stato di tensione durante le stesse o nei giorni immediatamente precedenti.

Lascia un commento