Browse Category: Cucina

Come Preparare Riso al Vapore

Quella che proponiamo oggi è la preparazione del riso bianco utilizzando uno strumento una vaporiera elettrica. Si tratta di un elettrodomestico che si trova molto facilmente in commercio e che costa dai 40 ai 150 euro. Per maggiori informazioni sui vari modelli disponibili è possibile vedere questo sito sulla vaporiera.

Grazie a questo metodo di preparazione, è possibile realizzare un riso bianco molto soffice, perfetto da essere inserito all’interno delle ricette di cucina giapponese come sushi.

vaporiera

Ingredienti
riso bianco, mezzo bicchiere

Preparazione
Io generalmente utilizzo il riso basmati, che mi piace di più come profumo e sapore, ma, in base ai vostri gusti, potete scegliere anche un semplice vialone nano oppure un loto. Ricordatevi che il tempo di cottura varia a seconda della tipologia di riso in base al chicco.

Prima di procedere alla cottura, prendete il riso e lavatelo sotto un getto di acqua corrente, quindi mettetelo a scolare in una ciotolina per circa mezz’ora; trascorso il tempo indicato, riponete i chicchi all’interno dell’apposito contenitore e azionate la vaporiera. Procedete con la cottura per circa 40 minuti ma, per essere sicuri, testatelo prima.

Come Estrarre Succo dai Lamponi

Resta pur sempre un piacere e una grande soddisfazione potere fare da soli, cioè poter trasformare e conservare prodotti naturali in genere, senza fare ricorso sempre a quelli in commercio, a quelli che oltremodo provengono dall’estero, importazione che diventa di giorno in giorno sempre più massiccia e fuori controllo.

Occorrente
1 litro di succo i lamponi
1 kg di zucchero
1 l di acqua
40 gr di acido tartarico o acido citrico

lamponi

In questa guida spieghiamo come estrarre succo dai lamponi manualmente. Il modo semplice è ovviamente è l’utilizzo di un estrattore di succo, ma non tutti dispongono di questo strumento. Per sapere come funziona, è possibile vedere questo sito sugli estrattori di succo, in questa guida spieghiamo invece come effettuare l’operazione manualmente.

Devi procedere in questa maniera.
Prendi i lamponi e lavali con particolare accuratezza e molta pazienza. Subito dopo, schiacciali nel modo che ritieni più opportuno.
Prepara una tela di lino che deve fungere da filtro del liquido dei lamponi, cioè non farà passare i semini. Versa in essa questi frutti di bosco, ormai ridotti in una poltiglia.

Devi attendere tutto il tempo necessario perché dai lamponi possa fuoriuscire completamente il succo. Dopo che avrai ricavato la quantità di succo necessaria, versalo in un recipiente. Questi sarà già bello e riempito con acqua. Aggiungi l’acido tartarico oppure l’acido citrico. Ora devi far sostare il tutto per 48 ore.

Trascorso questo tempo, filtra bene tutto il liquido. Tieni presente che per ogni litro di liquido devi aggiungere 1 kg di zucchero. Mescola fino a quando non vedrai sciolto tutto lo zucchero. Dovrai filtrare il liquido nuovamente. A lavoro terminato, versa pure questo succo in bottiglie, che andranno chiuse ermeticamente.

Come Preparare Riso alla Cantonese

Il riso alla cantonese è un piatto tipico della cucina cinese.

Risulta essere uno di quei piatti etnici che raccoglie gli apprezzamenti dalla maggior parte delle persone, sia grandi che piccini, visto il suo gradevolissimo sapore.

Ingredienti

riso basmati, 300gr

pisellini primavera, 200gr

uova, 2

prosciutto cotto, 150gr

salsa di soia, 3 cucchiai

sale, pepe

olio di semi

Preparazione

Iniziamo la nostra ricetta prendendo una pentola e versandoci il riso all’interno. Ricoprite il tutto con acqua, fino a 2cm sopra il livello del riso. Aggiustate di sale e fate cuocere per un quarto d’ora.

Nel frattempo, sbollentate i pisellini primavera per una decina di minuti. Cucinateli quindi in una pentola wok insieme al prosciutto cotto che avrete precedentemente tagliato a cubetti in un filo di olio di semi.

Sbattete ora le uova, aggiustatele con un pizzico di sale e pepe e cuocetele in una padella antiaderente. Quando vedete che iniziano a prendere consistenza da entrambi i lati, toglietele dal fuoco e tagliate la frittatina a listarelle.

Quando vedete che il prosciutto cotto è rosolato a puntino, aggiungete nella padella il riso basmati e le striscioline di frittata. Aggiustate di sale, pepe e salsa di soia e spadellate il tutto finché non avrete ottenuto la cottura ideale.

Rosticciata di Carne e Patate

Oggi vi vorrei proporre una ricetta molto saporita di origine tedesca, la rosticciata di carne e patate, un modo gustoso per preparare un secondo piatto alternativo, le cui note riecheggiano ricordi di abbuffate in rifugi di montagna e passeggiate all’aria aperta.

Ingredienti
carne di vitello, 500gr

patate, 1,300 kg

cipolla, 1

burro, 130gr

prezzemolo, 1 ciuffetto

alloro, 2 foglie

maggiorana

sale, pepe

Preparazione
Iniziamo la nostra squisita ricetta facendo imbiondire la cipolla tritata in metà del burro. Aggiungete quindi la carne che avrete precedentemente tagliato a striscioline e fate rosolare il tutto mantenendo una fiamma vivace.

Nel frattempo, in un’altra padella, cuocete le patate, precedentemente lessate e sbucciate, con la metà restante del burro. Aggiustate quindi di sale e pepe, aggiungete una spolverata di maggiorana e le due foglie di alloro.

Versate le patate insieme alla carne e spadellate il tutto insieme per un paio di minuti. Condite con il prezzemolo tritato e servite ben caldo.

Come Preparare Cous Cous con Arance e Mandorle

Il Cous Cous è uno dei piatti tipici della cucina marocchina che, grazie al suo sapore e alla versatilità con cui si può utilizzare in cucina, ha invaso le tavole di tutti i paesi del Mediterraneo.

Capita spesso anche da noi in Italia cucinare questa pietanza, merito anche della facilità con cui si riescono a reperire gli ingredienti.

Oggi vi vorrei proporre una variante vegetariana alla ricetta tradizionale: il cous cous con le mandorle, l’uva sultanina e le arance. Un abbinamento dal profumo e dal sapore speziato.

Ingredienti
cous cous precotto, 300gr
mandorle tostate, 150gr
uva sultanina, 100gr
succo d’arancia, 4 dl
burro, una noce
sale, pepe

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta vegetariana versando il succo di arancia in un pentolino e portandolo ad ebollizione.

Nel frattempo, mescolate il cous cous con l’uva sultanina e le mandorle in una terrina. Unite il succo di arancia caldo e mescolate un po’ finché non lo amalgamate per bene con gli altri due ingredienti. Coprite quindi la terrina con la pellicola trasparente e mettete a riposare per un quarto d’ora circa.

Quando vedete che il cous cous ha assorbito tutto il liquido, versate il tutto in una padella dove avrete fatto sciogliere la noce di burro. Fate saltare il cous cous per qualche minuti, in modo che si scaldi. Aggiustate di sale e pepe.