Cosa Vedere a Srinagar

La città di Srinagar è situata la centro della valle del Kashmir, sulle riva del fiume Jhelum. Srinagar è una città di estrema bellezza paesaggistica, con i suoi laghi, i lussureggianti giardini e la meravigliosa bellezza dei paesaggi, questa città indiana è un luogo da vedere. Ecco come visitare questo capolavoro della natura.

All’estremità orientale della città troverai il Lago Dal è sicuramente l’attrazione turistica più popolate a Srinagar, famoso per le sue barche casa, questo lago è un vero spettacolo per gli occhi. Questo lago è anche ideale per fare sport acquatici come il surf, il nuoto, il canottaggio e la pesca, ed è il luogo ideale per rinfrescarsi e rilassarsi immersi nella bellezza della natura.

Un’altra attrazione della città sono i Giardini Mughal. Questi antichi giardini, che troverai sul lato orientale del lago Dal, sono ancora come una volta con i loro giardini pensili, bellissime fontane e fiori e piante rare. Il giardino di Shalimar è sicuramente quello più popolare, ideale da vedere in primavera e durante l’autunno periodi nei quali è al massimo del suo splendore.

Se apprezzi i parchi selvatico, allora non potrai perderti Dachigam National Park, situato a 20 km da Srinagar, Dachigam Park ospita leopardi, orsi bruni himalayani e i rari Hanguls (una specie minacciata di cervo) e centinaia di uccelli. Considera per che Dachigam National Park rimane chiuso tra i mesi di gennaio e quelli di aprile.

Cosa Vedere a Siviglia

Se ti va di visitare una città europea di grande fascino, non perderti Siviglia, capitale dell’Andalusia. Risulta essere una città che offre molto, a cominciare dal clima che è sempre mite. E’ bello passeggiare per le vie di Siviglia perchè si respira molto della storia e del folclore della Spagna.

Se sei in visita a Siviglia solo per due giorni, ti consiglio di vedere i monumenti di maggior interesse, tra cui sicuramente spicca la Cattedrale. Essa si trova nel quartiere di Santa Cruz e fu costruita nel 1401 sulla Moschea Maggiore di Siviglia del XII secolo. Di stile tipicamente arabeggiante rimane infatti la famosa Giralda, l’antica torre che oggi misura 100 metri di altezza.

A fianco della cattedrale, visita poi gli Alcazares Reales, i palazzi reali caratterizzati da una molteplicità di stili e di decorazioni. Dai palazzi potete accedere ai Giardini dell’Alcazar, di stile arabo, con terrazze a forme geometriche e fontane con straordinari giochi d’acqua. In serata cenate presso un ristorante caratteristico dove poter gustare le varie specialità di pesce, quali per esempio le tortillas de camarones o le pavias di pesce.

Il secondo giorno recati a Plaza de Espana, lungo l’ Avenida Isabel de la Catolica, uno degli spazi architettonici più caratteristici della città. E’ una piazza a forma di semicerchio con un canale e quattro ponti. Risulta essere decorata con mattoni, marmo e ceramica e si trova nel Parco di Maria Luisa. Per concludere vai all’Arenal, il quartiere torero per eccellenza e uno dei quartiere sivigliani con più tradizioni.

Cosa Vedere a Lipari

Lipari è una delle 7 Isole Eolie, bellissima da visitare e ricca di posti pronti a spezzarti il fiato. Se ti trovi in Sicilia, nella provincia di Messina, non puoi assolutamente esimerti da una visita alle isole, ad iniziare dalla bella Lipari. Cosa vedere e come muoverti? Prosegui nella lettura di questa breve guida e ti farai un’idea più chiara.

Puoi raggiungere Lipari sia dal porto di Messina che da Milazzo, anche se da quest’ultimo è sicuramente meglio, e personalmente te lo consiglio. Giunto al porto di Milazzo recati alle biglietterie (che si trovano proprio difronte l’imbarco attraversando la via dei Mille) e procurati il biglietto. Puoi scegliere il mezzo veloce o la nave vera e propria.

Giunto a Lipari puoi iniziare a godere delle sue meraviglie. Come prima cosa ti consiglio di noleggiare un apposita vettura con la quale farai il giro dell’isola. In un paio d’ore avrai terminato. Sofferma la tua attenzione all’area storicamente più importante, e davvero ricchissima di enfasi, ovvero l’area del Castello e dei resti degli antichi villaggi preistorici come del bellissimo teatro greco.

Numerose sono anche le spiagge. La più conosciuta è la spiaggia Bianca, relativamente a cui è possibile leggere questo articolo su questo sito per maggiori informazioni. Chi apprezza il mare può quindi sicuramente trovare il posto giusto.

Cosa Vedere a Tarragona

Se visiti Barcellona e hai tempo di fare anche delle escursioni fuori porta, ti consiglio di visitare la vicina Tarragona, a 90 km dalla nota città spagnola, raggiungibile sia con l’auto che con il treno. Essa ti stupirà per le bellezze storico artistiche archeologiche sparse sul territorio.

La parte dell’antica città romana si trova nel cuore della città vecchia (Part alta, Tarraco Superiore) a Placa del Rei che era luogo di incontro per la gente che proveniva da tutta la provincia. Qui troverai un primo importantissimo museo: il Museo Archeologico Nazionale di Tarragona dove vi sono conservati i migliori reperti provenienti dagli scavi della città e dove potrai ammirare lo straordinario Mosaico del Pesce, antico pavimento di una villa romana.

Usciti da qui, davanti ad esso, potrai visitare anche un altro interessantissimo museo: il Museo della Storia dove potrai ammirare il Pretorio e il Circo Romano. Dopodiché dirigiti verso la costa dove si trova l’imponente Anfiteatro Romano. Da non perdere assolutamente la meravigliosa Cattedrale di Santa Tecla, una delle più belle della Catalogna in uno stile romanico-gotico con aggiunte barocche.

Se sei in viaggio con bambini non perdere l’occasione di una ventata di divertimento per loro portandoli a Port Ventura, un parco di divertimenti con giostre, attrazioni da brivido e originali aree a tema. A soli 7 km da qui, raggiungibile in pochissimo tempo in treno o in auto. Divertimento assicurato.

Thuringer Wald – Cosa Vedere

Nella regione della Turingia in Germania si può godere il clima favorevole e limpido di aree naturali dalla notevole bellezza e dall’atmosfera rilassante. Una di queste è certamente il Thuringer Wald, caratterizzato da altopiani maestosi, dove si possono visitare anche località turistiche.

Il Thuringer Wald consiste in altopiani verdeggianti che si allungano verso sud-est da Eisenach per più di 100 chilometri; lungo il crinale si dipana il sentiero escursionistico a lunga distanza di Rennweg. Ivi puoi ammirare i boschi di faggi e abeti, ma il paesaggio è reso più variegato e attraente dai pascoli e dagli orti intorno a città e paesi nella valle.

Si tratta di una delle mete di vacanza più popolari, nel corso dell’anno, della Germania orientale. Le arrampicate in estate lasciano il posto agli sport invernali che puoi praticare, a un’altitudine di 800 metri, nella località turistica di Oberhof. A un’altezza di 982 metri, trovi la cima più alta della catena, il Monte Grosser Beerberg.

Ti consiglio poi di esplorare anche il Grosser Inselberg, una vetta molto popolare alta 916 metri, in quanto è un’esperienza alla portata di tutti e dalla vetta puoi godere un panorama splendido. Spostati poi a Wittenberg, una cittadina medievale di medie dimensioni, dove puoi visitare la Schlosskirche.