Browse Category: Fai da Te

Come Creare un Cuscino Decorativo

Che ne dici di un cuscino a forma di stella, di cuore, di fiore, di luna in velluto o in morbido pile? Non solo è decorativo ma anche simbolico e darà alla tua camera un tocco di romanticismo e di intimità. Lo puoi realizzare per te o per le tue amiche…

Disegna la forma desiderata sulla carta. Ricorda di tracciarne solo metà e ritagliarla sulla carta ripiegata in modo da ottenere un disegno perfettamente simmetrico. Usala per tagliare due pannelli nella tela per modelli lasciando un margine di 1,5 cm intorno per la cucitura. Unisci i due pannelli con un’imbastitura.

Cuci lungo i margini lasciando una piccola apertura su una parte diritta. Pratica dei piccoli taglietti lungo i margini della cucitura nelle zone arrotondate. Volta la fodera sul diritto e riempila col materiale scelto. Se vuoi utilizzare le piume naturali ricordati di usare la tela “pelle d’uovo”che è molto fitta e impedisce che fuoriescano. Cuci l’apertura.

Taglia due pannelli della stoffa desiderata più grandi di qualche millimetro rispetto a quelli utilizzati per la fodera ricordandoti di lasciare i soliti 1,5 cm per l’orlo. Dritto contro diritto unisci idue pannelli imbastendoli. Cuci lasciando un’apertura abbastanza grande per far passare l’imbottitura. Pratica dei taglietti in tutte le parti curve.

Volta la fodera al diritto e inserisci l’imbottitura accompagnandola bene lungo i bordi e distribuendola bene all’interno. Chiudi i margini dell’apertura con degli spilli e poi cuci a macchina o con un sottopunto. Se vuoi puoi anche inserire una cerniera lampo o realizzare un’apertura a busta per agevolare le operazioni di lavaggio e specialmente se il cuscino è molto grande.

Come Creare un Cuscino Calorifero

Vi è mai capitato udi sentire freddo e aver voglia di stringere qualcosa di calduccio? Il cuscino di noccioli di ciliegia è la soluzione ideale per avere rapidamente un caldo sano e asciutto e gratuitamente rinnovabile.

Occorrente
Un cuscino di noccioli di ciliegia già pronto
Oppure noccioli di ciliegia sfusi per confezionare il cuscino

Procurarsi un cuscino di noccioli di ciliegia non è molto semplice, infatti non lo vendono al supermercato!
Di solito si trova alle fiere oppure nelle erboristerie fornite.

Il cuscino di noccioli di ciliegia può essere riscaldato in un paio di minuti nel forno a micronde
Indicativamente un cuscino di 400 gr si scalda per 1 minuto e mezzo a potenza 700W
Nel dubbio meglio scaldare per 30 secondi per volta, scuotendo il cuscino, ogni volta in modo da rimercolare i noccioli.
Se non si possiede un microonde è possibile scaldare i cuscini di noccioli di ciliegia anche nel forno tradizionale a 100 gradi, oppure appoggiandoli su un termosifone caldo.

Il calore ottenuto è asciutto e rinnovabile.

Come Cromare la Plastica

Dovete cromare una parte in plastica e non sapete come fare? Allora oggi è proprio la vostra giornata fortunata! Avete trovato la guida che fa al caso vostro! Grazie a questa guida sarete in grado di cromare qualunque parte in plastica semplicemente utilizzando delle bombolette di vernice.

Prendiamo le nostre belle plastiche, lisce e ruvide che siano e con estrema cura copriamo con il nastro le parti che non vogliamo verniciare. Se la parte da verniciare è troppo ruvida utilizzate la carta vetrata per renderla liscia. Prendiamo uno stracco e imbevuto di diluente passiamolo sulle parti che abbiamo “grattato” in modo da eliminare la polvere.

Aspettiamo che il diluente si adciughi e mettiamo le plastiche in un luogo privo di polveri sottili. Prendiamo la bomboletta di primer e verniciamo la parte in plastica. Aspettiamo 1 ora in modo che il primer si asciughi e ripetiamo l’operazione ancora una volta. Una volta asciutta la “seconda mano” di primer prendiamo la bomboletta di vernice cromata e verniciamo la plastica.

Ripetiamo questa operazione per 3 volte ad intervalli di un’ora circa. Una volta asciugata la vernice prendete la bomboletta di trasparente e verniciate per bene il tutto (il trasparente serve per proteggere la vernice). Lasciamo asciugare per un giorno la vernice in modo da non lasciare impronte sulla superficie.

Come Costruire Supporto per Appendere l’Asse da Stiro

In questa guida vi spiego come costruire un pratico oggetto che vi farà risparmiare molto spazio in casa. Si tratta di una forcella che utilizzerete per reggere l’ asse da stiro contro la parete, tenendola sollevata dal pavimento. Il supporto di ferro è resistente al calore, per cui può accoglierlo anche quando è caldo.

Si tratta di una soluzione utile per chi non dispone di un asse da stiro a scomparsa, relativamente a cui è possibile vedere questo sito sull’asse da stiro, visto che questi modelli sono solitamente più costosi.

Comincia il lavoro intagliando nel legno un pannello abbastanza grande da poter accogliere la sagoma di un ferro da stiro. Procedi poi a rivestirlo con un laminato plastico, seguendo le medesime proporzioni, in modo che i due pezzi combacino perfettamente. Taglia poi due forcelle in un pezzo di compensato, che misurino 12 mm, quindi avvitale molto saldamente al pannello di base che hai appena costruito.

Ora devi andare a tagliare il pezzo che servirà da supporto per il tuo ferro da stiro da un foglio di lamiera di alluminio di circa 1 mm di spessore. In questo elemento andrai a praticare una decina di piccole fessure, che dovranno restare rivolte verso l’ interno del supporto,e che serviranno a dare ad esso maggiore flessibilità ed elasticità, tenendo la suola del ferro ad alcuni millimetri dal fondo.

Piega seguendo le fessure praticate, quindi comincia a fissare il supporto costruito al pannello, avvitando i pezzi con due viti lunghe e inserendo tra di essi alcune ranelle, che avranno il compito di distanziarli di un paio di millimetri. Per ultima cosa adatta alla linea della piegatura il supporto del ferro da stiro e assembla il tutto in un angolo del ripostiglio o dove hai un pochino di spazio da sfruttare.

Come Creare Barchette con i Gusci di Noce

Quando sono con i bambini mi piace fargli fare sempre dei giochi creativi e di ingegno. Uno degli ultimi giochi fatti insieme consisteva nel creare, sfruttando i gusci delle noci che avevamo mangiato dopo pranzo, delle simpatiche barchette con le quali poi avrebbero fatto il bagnetto.

Occorrente
Gusci di noce
Pongo colorato
cartoncino colorato
Stecchini

I gusci di noce che dovrete utilizzare per creare queste fantastiche barchette dovranno essere completamente scavati al loro interno, oltre ad essere intera tutta la metà. Quindi magari se volete creare queste barchette, quando rompete le noci state attenti a fa rimanere intatti i gusci che poi andrete ad utilizzare.

Ricavate dal pongo un pezzettino, che andrete a collocare, schiacciandolo, sul fondo del guscio. Questo pongo, che dovrà essere possibilmente colorato per rendere più allegre le nostre barchette, servirà da sostegno a quella che sarà la vela della nostra barchetta. Anche per la vela vi consiglio di utilizzare dei cartoncini colorati, magari dello stesso colore del pongo.

Per fare la vela taglierete un triangolino di cartoncino colorato, che andrete ad attaccare con dello scotch su uno stuzzicadenti. Una volta effettuata questa operazione non rimarrà altro da fare che infilare lo stuzzicadenti con attaccata la vela nel pongo che precedentemente avevate collocato sul fondo del guscio. Ecco pronte le nostre barchette!