Browse Category: Fai da Te

Come Realizzare un Portavivande

Oggi sul mercato sono disponibili portavivande di tutti i tipi, compresi quelli che mantengono la temperatura. Relativamente a questo modelli avanzati è possibile vedere questo sito sui portavivande, oggi proponiamo una soluzione alternativa per risparmiare.

Realizzare uno stupendo portavivande in tessuto è semplicissimo. All’interno delle sue capienti tasche potrai inserire i tuoi piatti con le pietanze che devi trasportare, magari quando fai un picnic. Risulta essere ideale per portare dolci o torte che potrebbero schiacciarsi o danneggiarsi, o teglie con pietanze molto calde senza scottarti. In questa guida ti spiego come realizzarlo.

Comincia a preparare i manici del portavivande tagliando dal tessuto in cotone due strisce lunghe ottanta centimetri e larghe quindici. Piega a metà per la lunghezza le due strisce e cucile a macchina a rovescio, dal lato lungo, lasciando aperti i due lati corti di ciascuna striscia. Taglia un rettangolo di lino lungo ottanta centimetri e largo sessanta. Poggialo sul piano di lavoro; su i due lati corti sistema all’interno i due manici con le estremità che fuoriescono e fissali con gli spilli.

Taglia un rettangolo di tessuto di cotone lungo ottanta centimetri e largo sessanta, i colori e la fantasia sceglili a tuo gusto; posizionalo sul rettangolo di lino con il rovescio all’esterno. Fissa tra loro i due rettangoli con gli spilli poi cucili lungo i due lati lunghi. Quando li avrai chiusi togli gli spilli che fermano i manici cercando di non spostarli e cuci anche i due lati corti del rettangolo. Lascia solo una piccola apertura che ti consentirà di rivoltare la stoffa.

Dopo aver rivoltato la stoffa richiudi l’apertura con dei punti nascosti. Ora gira verso il centro i due lati più corti del rettangolo, quelli dove ci sono i manici: non si devono unire al centro, quindi lascia tra loro una distanza di circa cinque centimetri. Questa apertura ti consentirà di inserire la teglia o il piatto. Cuci sul diritto solo i due i lati corti di ciascun rettangolino che hai realizzato, formando così due piccole tasche.

Come Realizzare Spighe Segnaposto

In questa breve guida imparerete a realizzare delle simpatiche spighe segnaposto. La procedura che porta alla creazione di questo oggetto non è per nulla difficile: basta infatti seguire i passi qui riportati per ottenere un risultato perfetto. Questa composizione, inoltre, può essere utilizzata come bomboniera.

Per prima cosa procuratevi tre grosse spighe di grano e fatele seccare. Potete procurarvele sia in campagna, tramite qualche contadino, e sia nei negozi specializzati in decorazione e bricolage. Legate le spighe tra loro con un sottile nastrino colorato. Nono stringete troppo il nodo altrimenti i gambi delle spighe risulteranno deformati. Prendete le forbici e tagliate i tre gambi alla stessa lunghezza.

Ora, sempre in un negozio di bricolage, acquistate dei fiorellini secchi di varie forme e colori. Prediligete comunque colori, forme e dimensioni che si adattino alle spighe di grano. Collocate un goccio di colla a caldo sui gambi delle spighe e poggiatevi poi i fiorellini secchi. Per maggior sicurezza legate i fiori ai fusti del grano con un nastrino colorato, magari utilizzando un colore diverso da quello precedente.

A questo punto aggiungete un tulle, che avrete piegato a forma di fiore, come riportato nella figura che segue. Legate il tulle ai gambi delle spighe con un ultimo nastrino colorato. Al posto dei fiori secchi potete utilizzare fiori finti in materiale plastico. In questo caso l’aggancio alle spighe di grano risulterà più semplice in quanto i fiori finti sono dotati di un fusto in filo di ferro: basta avvolgere tale fusto attorno alle spighe e il gioco è fatto. In entrambi i casi non dimenticate i nastrini, in quanto svolgono una importante funzione decorativa.

Come Realizzare Stelline Decorative

Per realizzare delle belle e colorate stelline decorative, da appendere dove preferite, occorre procurarsi i materiali necessari e leggere le istruzioni tecniche qui elencate. Si tratta di creare dei piccoli decori creativi, che arricchiranno di gusto e allegria la vostra casa.

Per iniziare colorate col colore acrilico dorato o argentato, una sfera di polistirolo, della dimensioni di circa 3 cm di diametro, e lasciate asciugare bene. Dopodiché, sulla carta crepla dorata o argentata, riportate con una matita appuntita e la carta copiativa, la sagoma della stellina da creare. Poi con l’aiuto del compasso, tracciatevi al centro un cerchio.

La grandezza del cerchio al centro della stella, dipende dalla grandezza della pallina di polistirolo. Dopo aver ritagliato con le forbici, la sagoma stellata con foro centrale, occorre ritagliare sempre dalla carta crepla bianca, tre dischetti per fare i particolari del viso della stellina. A questo punto, con un po’ di colla a caldo, fissate la palla di polistirolo al centro della stella di carta crepla.

Per finire, una volta che la stella si sarà asciugata, decorare la vostra stella, incollando al posto degli occhi due cerchi bianchi e uno al posto del naso. Quindi, completate il vostro decoro, tracciando i particolari degli occhi e della bocca, col pennarello nero sottile. Infine, fissate in cima un cordino in tinta, per poter appendere la vostra stellina. Analogamente create altre stelle decorative, di colore e dimensione differente.

Realizzare una Lampada di Spago

Esiste un sistema semplice e pratico per realizzare magnifiche lampade con lo spago, i cui intrecci creano suggestivi giochi di luce. In questa guida ti dirò come creare molto semplicemente una lampada di spago con una forma arrotondata, ecco cosa devi fare.

In commercio e anche nei negozi di artigianato puoi trovare dei lampadari che sono molto particolari, infatti sono realizzati con dello spago rigido e questi lampadari possono essere perfettamente sferici oppure possono anche avere una forma ovoidale: la forma e le dimensioni dipendono dai tuoi gusti.

Comunque in ogni caso la tecnica per realizzarli non è molto difficile e poi, soprattutto richiede davvero pochissimo materiale e una spesa modesta, quindi non preoccuparti. Adesso ti dirò il tipo di materiali che devi procurarti per realizzare questo particolare tipo di lampadario dal gusto tutto artigianale.

Quindi per la costruzione di un lampadario di questo genere devi usare un rotolo di spago del diametro minimo di 2-3 mm, poi ti servirà anche una scatola di colla in polvere per tappezzeria e poi ti servirà anche qualche palloncino da gonfiare e poi naturalmente l’occorrente per la costruzione di un qualsiasi lampadario.

Realizzare una Lumaca di Spugna

Per creare una piccola e tenera lumaca decorativa di spugna, vi consiglio di leggere il semplice e pratico procedimento qui illustrato. Si tratta di realizzare un morbido e colorato animaletto di spugna fai da te. Tale piccola e simpatica creazione, può esser usata come ottima idea regalo.

Per iniziare, sulla carta modello tracciate con la matita le varie parti del corpo di una piccola lumaca, e poi ritagliatele dalla spugna colorata. Intanto, disegnate la sagoma del fianco del corpo e della chiocciola, che vanno ritagliate sul tessuto doppio. Cucite quindi a punto indietro, due a due, i fianchi della lumaca, lasciando un apertura per l’imbottitura.

A questo punto, unite i due pezzi della chiocciola, rivoltate il tessuto e chiudete, sempre lasciando una piccola apertura. Dopo di ciò, eseguite una filza a circa 1 cm dal bordo e stringete. Questa filza, va fissata bene, e dopo appoggiate la chiocciola creata in posizione, imbottendola leggermente con ovatta e richiudendo l’apertura.

Intanto, col filo in tinta cucite la piccola chiocciola, impuntandola a forma di spirale. Infine, imbottite il corpo della lumaca, richiudete e poi fissate la chioccola al corpo, con punti nascosti. Per finire, rifinite i particolari del viso, cucite quindi due perline nere al posto degli occhi, con due pezzi di fil di ferro fate le due antennine, applicando ai due estremi liberi due perline, e infine con ago e filo di lana, ricamate il naso e il sorriso.