Browse Category: Fai da Te

Come Creare Cuscino per Sdraio

Con questa guida vi spiego come realizzare un pratico cuscino per la sdraio, semplice da realizzare, con la stoffa della fantasia che preferite e soprattutto semplice da lavare. Infatti, potrete lavare il fodero separatamente, estraendo in un minuto l’imbottitura.

Procuratevi 4 cuscini bianchi o colorati, con imbottitura in poliestere, delle dimensioni di 56 x 45 cm circa. Scegliete una stoffa adatta all’arredamento esterno, quindi abbastanza resistente resistente, delle dimensioni di 195 x 116 cm. Colore e fantasia a vostra scelta, se avete acquistato i cuscini colorati, fate in modo che la tonalità si intoni con la stoffa.

Stendete la stoffa su un tavolo e con un gessetto e il centimetro segnate le misure dei quattro cuscini, che andranno posizionati uno a seguito all’altro. Piegate la stoffa in due, in modo da creare un davanti e dietro. Ora in prossimità dei segni fatti eseguite una cucitura. In pratica avrete un lungo fodero con aperture ai lati per infilare i cuscini.

Infilate tutti e quattro i cuscini e rifinite, andando a cucire ai lati i nastrini in modo da chiudere il fodero ai lati, per tenere fermi i cuscini. Il vostro fodero è pronto, quando decidete di lavarlo, basterà togliere i cuscini e poi rimetterli una volta asciutto. L’unica cosa di cui dovete tenere conto è la scelta del tessuto, in quanto, creme solari, acqua, potrebbero sporcare il fodero facilmente.

Come Decorare una Scatola con Gesso in Rilievo

Con questa guida vi spiego come decorare una semplice ed anonima, scatola di legno. La tecnica che vi illustro è antica e ancora utilizzata da molti artigiani, non spaventatevi se nominerò degli ingredienti particolari, in realtà basta chiedere nei colorifici e li troverete senza nessuna difficoltà.

Occorrente
Scatola in legno
Pennelli
Gesso “Bologna”
Colla di pelle di coniglio
Colori acrilici

Come prima cosa decidete che disegno o decorazione volete realizzare, sulla mia scatola, nella foto, ho creato delle farfalle colorate. Ora prendete la colla di pelle di coniglio (lo so, fa un pò senso dirlo, ma è molto famosa) dato che è solida, quasi in forma di pasticche, dovrete scioglierla nell’acqua. Pesate circa 120 grammi di colla, che dovrete sciogliere in 250 grammi di acqua, scaldate a bagnomaria e lentamente, fate attenzione a non far bollire la colla!

Quando la colla sarà completamente sciolta, passatene un velo, con il pennello, su tutta la superficie della scatola. Lasciate asciugare completamente. Nel frattempo unite, alla colla rimasta, il gesso “Bologna”, tanto quanto basta per ottenere una pasta dalla consistenza di una crema, non troppo solida.

Con un pennello abbastanza grosso iniziate a “spugnare” o “bugnare” la superficie della scatola, con il gesso. Lasciate asciugare, se non vi piace l’effetto bugnato potete saltare questo passaggio. Ora sempre con un pennello, però più piccolo, prendete del gesso e cominciate a “dipingere” la decorazione che volete. Nel mio caso le farfalle. Una volta steso il gesso potete, aiutarvi a modellarlo con un bastoncino. Fate asciugare e quindi dipingete con colori acrilici. L’ultimo tocco, fissatelo con uno spry lucidante.

Come Creare un Cuscino Decorativo

Che ne dici di un cuscino a forma di stella, di cuore, di fiore, di luna in velluto o in morbido pile? Non solo è decorativo ma anche simbolico e darà alla tua camera un tocco di romanticismo e di intimità. Lo puoi realizzare per te o per le tue amiche…

Disegna la forma desiderata sulla carta. Ricorda di tracciarne solo metà e ritagliarla sulla carta ripiegata in modo da ottenere un disegno perfettamente simmetrico. Usala per tagliare due pannelli nella tela per modelli lasciando un margine di 1,5 cm intorno per la cucitura. Unisci i due pannelli con un’imbastitura.

Cuci lungo i margini lasciando una piccola apertura su una parte diritta. Pratica dei piccoli taglietti lungo i margini della cucitura nelle zone arrotondate. Volta la fodera sul diritto e riempila col materiale scelto. Se vuoi utilizzare le piume naturali ricordati di usare la tela “pelle d’uovo”che è molto fitta e impedisce che fuoriescano. Cuci l’apertura.

Taglia due pannelli della stoffa desiderata più grandi di qualche millimetro rispetto a quelli utilizzati per la fodera ricordandoti di lasciare i soliti 1,5 cm per l’orlo. Dritto contro diritto unisci idue pannelli imbastendoli. Cuci lasciando un’apertura abbastanza grande per far passare l’imbottitura. Pratica dei taglietti in tutte le parti curve.

Volta la fodera al diritto e inserisci l’imbottitura accompagnandola bene lungo i bordi e distribuendola bene all’interno. Chiudi i margini dell’apertura con degli spilli e poi cuci a macchina o con un sottopunto. Se vuoi puoi anche inserire una cerniera lampo o realizzare un’apertura a busta per agevolare le operazioni di lavaggio e specialmente se il cuscino è molto grande.

Come Creare un Cuscino Calorifero

Vi è mai capitato udi sentire freddo e aver voglia di stringere qualcosa di calduccio? Il cuscino di noccioli di ciliegia è la soluzione ideale per avere rapidamente un caldo sano e asciutto e gratuitamente rinnovabile.

Occorrente
Un cuscino di noccioli di ciliegia già pronto
Oppure noccioli di ciliegia sfusi per confezionare il cuscino

Procurarsi un cuscino di noccioli di ciliegia non è molto semplice, infatti non lo vendono al supermercato!
Di solito si trova alle fiere oppure nelle erboristerie fornite.

Il cuscino di noccioli di ciliegia può essere riscaldato in un paio di minuti nel forno a micronde
Indicativamente un cuscino di 400 gr si scalda per 1 minuto e mezzo a potenza 700W
Nel dubbio meglio scaldare per 30 secondi per volta, scuotendo il cuscino, ogni volta in modo da rimercolare i noccioli.
Se non si possiede un microonde è possibile scaldare i cuscini di noccioli di ciliegia anche nel forno tradizionale a 100 gradi, oppure appoggiandoli su un termosifone caldo.

Il calore ottenuto è asciutto e rinnovabile.

Come Cromare la Plastica

Dovete cromare una parte in plastica e non sapete come fare? Allora oggi è proprio la vostra giornata fortunata! Avete trovato la guida che fa al caso vostro! Grazie a questa guida sarete in grado di cromare qualunque parte in plastica semplicemente utilizzando delle bombolette di vernice.

Prendiamo le nostre belle plastiche, lisce e ruvide che siano e con estrema cura copriamo con il nastro le parti che non vogliamo verniciare. Se la parte da verniciare è troppo ruvida utilizzate la carta vetrata per renderla liscia. Prendiamo uno stracco e imbevuto di diluente passiamolo sulle parti che abbiamo “grattato” in modo da eliminare la polvere.

Aspettiamo che il diluente si adciughi e mettiamo le plastiche in un luogo privo di polveri sottili. Prendiamo la bomboletta di primer e verniciamo la parte in plastica. Aspettiamo 1 ora in modo che il primer si asciughi e ripetiamo l’operazione ancora una volta. Una volta asciutta la “seconda mano” di primer prendiamo la bomboletta di vernice cromata e verniciamo la plastica.

Ripetiamo questa operazione per 3 volte ad intervalli di un’ora circa. Una volta asciugata la vernice prendete la bomboletta di trasparente e verniciate per bene il tutto (il trasparente serve per proteggere la vernice). Lasciamo asciugare per un giorno la vernice in modo da non lasciare impronte sulla superficie.