Browse Category: Fai da Te

Come Realizzare Fiori di Carta

Dolci petali di fiori colorati e multiformi, allieteranno le vostre giornate trasmettendoti una sensazione di freschezza, che non puoi annusare, ma puoi avvertire, solo guardando la lucentezza sgarciante dei loro colori. Questa è l’impressione che avrai, unicamente osservando questi magnifici fiori, godendo della personale soddisfazione che a realizzarli sei stata proprio tu, con la tua abilità e il tuo impegno. Puoi anche regalarli ai tuoi migliori amici per un’occasione speciale. Farai un’ottima figura. Ecco come realizzare i fiori con la carta crespa.

Per realizzare il girasole, taglia due strisce di carta crespata di diverso colore lunghe quanto la circonferenza del sottovaso e alte circa 5 cm. Taglia altre due strisce della stessa lunghezza di colore più scuro che superi l’altezza del sottovaso di 2 o 3 cm. Taglia, inoltre, un quadrato di cartoncino bristol. Esso costituirà la base su cui alla fine andrai ad incollare il girasole.

Piega a metà la carta crespa, opportunamente tagliata, sotto forma di strisce abbastanza lunghe (1 metro all’incirca). Dopo averle piegate a metà, ripiegatele stavolta a forma di fisarmonica e sovrapponetele. Usate strisce differenti, una gialla e l’altra arancione, per creare il girasole. Ripiega nuovamente a metà le strisce.

Con un paio di forbici, fai sulle strisce colorate dei tagli in modo da creare delle frange. Rifinisci l’ultima striscia a frangia sul versante interno, fermandola con dei punti metallici così come ferma con dei punti metallici il bordo delle strisce. Incolla il girasole sul cartoncino bristol del colore che preferisci. Hai creato ad arte un piccolo “quadro”.

Come Costruire Pad per la Batteria Elettronica

Le batterie elettroniche sono degli strumenti affascinanti ma che hanno un certo costo, non sempre alla nostra portata. Ma non perderti d’animo. Questa guida ti mostra come realizzare, in pochi passi dei pad per batteria elettronica in tutto e per tutto simili a quelli disponibili nei negozi.

Ciò di cui hai bisogno sono dei trigger: essi traducono la vibrazione in un segnale che viene inviato alla centralina, che a sua volta lo convertirà in un suono. Se cerchi sui principali negozi presenti online ti accorgerai che uno di questi dispositivi elettronici costa circa due euro: un prezzo tutt’altro che proibitivo!

Ora prendi 1 trigger appena acquistato e poggialo su di una tavoletta di legno, quindi stendi sopra questo uno strato di gomma para. Collega tramite un jack l’uscita del trigger ad una centralina e il gioco è fatto! Il tuo pad è praticamente pronto: ogni colpo prodotto sulla tua tavoletta verrà convertito in un suono.

Tuttavia, prima d’incollare il trigger al legno e fissarlo una volta e per tutte, devi scegliere la sua collocazione ideale. Ti sconsiglio di posizionarlo al centro della tavoletta in quanto colpendo la gomma posta sopra di esso tenderesti a non ottenere una risposta dinamica fedele. E’ preferibile collocare quindi il trigger ai margini del nostro pad. Una volta scelta la sua posizione puoi finalmente incollarlo e procedere a sua volta a fissare definitvamente la gomma para sulla tavoletta.

Come Costruire dei Giochi per i Furetti

Il furetto è un piccolo animale che ama giocare e divertirsi anche con voi. Quando però non avete tempo da dedicargli, potreste realizzare dei semplicissimi giochi che possono farlo divertire anche in vostra assenza. Nella guida di seguito qualche consiglio per la semplice realizzazione.

Prendete delle scatole di cartone e realizzate tanti piccoli buchi sulla superficie, quindi aprite una sorta di porticina a scomparsa in cui il furetto potrà passare e infilate all’interno del cibo. Il furetto sentirà l’odore e sfiderà se stesso, divertendosi nel trovare la soluzione per potere entrare dentro la scatola a raccogliere il cibo.

Potete anche realizzare (se siete capaci a cucire) un tappeto con delle tasche abbastanza grandi e applicare sopra (cucendoli), dei tubi in cui potrà nascondersi e infilarsi. I furetti adorano scomparire e riapparire. Anche le tasche possono essere considerate divertentissimi luoghi per giocare a nascondino.

In alternativa, si trovano in commercio, nei migliori negozi di animali, i cosiddetti kong. Si tratta di palline di gomma bucherellate che contengono cibo. Nel modo di farle girare e rigirare, il cibo uscirà e il furetto si divertirà a svuotarlo, nutrendosi! Inoltre potete trovare anche dei gustosi giochi commestibili al gusto di carne.

Come Realizzare Sfumature con Oggetti

Vi siete mai accorti che si possono ottenere degli effetti molto particolari passando il colore su delle superfici di finitura diverse. Prima di iniziare cercate degli oggetti strani nel corso della guida poi capirete il perché di questa cosa. Allora iniziamo.

Inizia con un disegno molto semplice, qualcosa per bambini (ad esempio io ho scelto un castello con un piccolo trago in un laghetto). Inizia a colorare il cielo, e fallo mettendo sotto il foglio un blocco di cemento per pavimentazione. Potrai da subito vedere come la trama dell’oggetto passa sul foglio.

Adesso prova a colorare il castello. Questo lo puoi fare strofinando il pastello su una carta da parati ruvida. Questa tecnica è molto divertente. Ora prendi un pezzo di cartone e aprilo separando i vari strati. Metti il disegno sullo strato di cartone ondulato e inizia a colorare le colline. Adesso gira il cartone e mettilo nel senso contrario.

Adesso continua a colorare il lago. Potrai notare che adesso le linee che verranno nel disegno non sono più verticali ma orizzontali. Sposta di nuovo il cartone e mettilo diagonalmente rispetto al disegno. Se invece lo sposti in diagonale però dall’altro lato e colori lo stesso soggetto ma con tonalità diversa avrai un bel effetto scozzese.

Come Realizzare un Portavivande

Oggi sul mercato sono disponibili portavivande di tutti i tipi, compresi quelli che mantengono la temperatura. Relativamente a questo modelli avanzati è possibile vedere questo sito sui portavivande, oggi proponiamo una soluzione alternativa per risparmiare.

Realizzare uno stupendo portavivande in tessuto è semplicissimo. All’interno delle sue capienti tasche potrai inserire i tuoi piatti con le pietanze che devi trasportare, magari quando fai un picnic. Risulta essere ideale per portare dolci o torte che potrebbero schiacciarsi o danneggiarsi, o teglie con pietanze molto calde senza scottarti. In questa guida ti spiego come realizzarlo.

Comincia a preparare i manici del portavivande tagliando dal tessuto in cotone due strisce lunghe ottanta centimetri e larghe quindici. Piega a metà per la lunghezza le due strisce e cucile a macchina a rovescio, dal lato lungo, lasciando aperti i due lati corti di ciascuna striscia. Taglia un rettangolo di lino lungo ottanta centimetri e largo sessanta. Poggialo sul piano di lavoro; su i due lati corti sistema all’interno i due manici con le estremità che fuoriescono e fissali con gli spilli.

Taglia un rettangolo di tessuto di cotone lungo ottanta centimetri e largo sessanta, i colori e la fantasia sceglili a tuo gusto; posizionalo sul rettangolo di lino con il rovescio all’esterno. Fissa tra loro i due rettangoli con gli spilli poi cucili lungo i due lati lunghi. Quando li avrai chiusi togli gli spilli che fermano i manici cercando di non spostarli e cuci anche i due lati corti del rettangolo. Lascia solo una piccola apertura che ti consentirà di rivoltare la stoffa.

Dopo aver rivoltato la stoffa richiudi l’apertura con dei punti nascosti. Ora gira verso il centro i due lati più corti del rettangolo, quelli dove ci sono i manici: non si devono unire al centro, quindi lascia tra loro una distanza di circa cinque centimetri. Questa apertura ti consentirà di inserire la teglia o il piatto. Cuci sul diritto solo i due i lati corti di ciascun rettangolino che hai realizzato, formando così due piccole tasche.