Browse Category: Cucina

Come Preparare Pasta al Salmone

La pasta al salmone è un piatto apprezzato da tantissime persone, è facile da preparare e non occorre molto tempo. Risulta essere ideale come piatto unico, da servire ad amici che apprezzano il pesce. E’ importante la scelta di un buon salmone, non sceglietelo economico perchè anche il risultato cambierà radicalmente.

Occorrente
Salmone
Mezze penne rigate
Panna
Prezzemolo
Cipolla

Fai soffriggere pezzetti di cipolla insieme a un filo di olio in un pentolino a fuoco lento. Nel frattempo tagliuzza il salmone in tanti piccoli pezzetti. A poco a poco aggiungi il salmone alla cipolla cosi si insaporirà. Mescola per un po’ di minuti con un cucchiaio di legno e tieni sempre il fuoco basso.

Quando il salmone si sarà colorito, aggiungi la panna, io consiglio l’intera confezione, ma dipende per quante persone stai preparando il piatto. Continua a mescolare on il cucchiaio e aggiungi un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Non fare in modo che la panna inizi a bollire, devi solo riscaldarla, quindi dopo pochi minuti spegni il fuoco.

Nel frattempo avrai preparato la pasta. Scolala quando è ancora al dente, versala poi in una padella e falla cuocere ancora un po’ mescolando il salmone precedentemente preparato con la panna e la cipolla. Porta in tavola e aggiungi ad ogni piatto del prezzemolo per abbellirlo ulteriormente. Piatto davvero ottimo e gustoso.

Come Preparare la Pasta ai Quattro Formaggi

Apprezzi il formaggio e vuoi preparare un piatto semplice, veloce e buonissimo? Se hai dei formaggi che stanno per scadere o semplicemente hai voglia di mangiare qualcosa di gustoso senza impiegare troppo tempo, ho la ricetta che fa per te. Fidati è semplicissimo.

Occorrente
Gorgonzola
Taleggio
Fontina
Penne rigate

Io uso quasi sempre gorgonzola, taleggio e fontina, ma scegli i tuoi preferiti tanto il risultato sarà uguale! Devi tagliarli in tanti pezzetti e metterli in un pentolino a fuoco basso e lascia che si sciolgano stando attenta a non farli bruciare o cuocere troppo. Di regola bastano solo pochi minuti.

Nel frattempo prepara la pasta, metti una pentola sul fuoco, aggiungi del sale e quando bolle l’acqua versa la pasta. L’ideale sono le mezze penne rigate, ma decidi tu quale tipo scegliere.
Quando la pasta è pronta la scoli e la rimetti nella pentola. Nel frattempo i formaggi saranno sciolti, aggiungili alla pasta pronta e mescola il tutto.

Servi la tua pasta aggiungendo grana in abbondanza. Consiglio inoltre come abbellimento di cospargere il piatto con del prezzemolo tritato e delle foglioline di basilico. Impiegherai non più di mezz’ora per preparare questo primo, sei sicuro che piacerà a tutti e che verrà bene, quindi utilizzalo anche se hai degli ospiti per cena, non farai brutta figura!
Pubblicato in: Mangiare e bere » Cucina e ricette

Come Cucinare Pomodori alla Crema di Ricotta

Questo antipasto è molto facile da cucinare, è fatto per 4 persone e non importa che tu sia un mago dei fornelli ed è alla portata di tutti perchè ha soltanto 155 cal è fatto senza uova, senza carne, senza glutine. Per farlo impiegherai soltanto 15 minuti. Adesso a lavoro. Seguimi passo per passo e vedrai che otterrai un’ottima cenetta.

Occorrente
8 pomodori ramati non troppo grassi
200 g di ricotta romana
Un ciuffo di basilico
50 g di grana grattugiato e 10 g di pinoli
Sale e pepe

Intanto lavate bene i pomodori, eliminatene la calotta e svuotateli con un coltello affilato, facendo attenzione a non intaccare la buccia. Salate leggermente l’interno e metteteli capovolti su un tagliere leggermente inclinato perchè perdano l’acqua di vegetazione. Adesso passiamo passare al secondo passo.

Lavate il basilico, asciugatelo (tenendo da parte qualche fogliolina per la decorazione) e mettetelo nel mixer con il gran grattugiato e frullate; poi aggiungete la ricotta e frullate di nuovo. Insaporite con una presa di sale e una generosa macinata di pepe. Ed infine passiamo al terzo ed ultimo passo.

Mettete il composto in una tasca da pasticcere montata con bocchetta a stella e farcite i pomodori. Decorate con i pinoli e il basilico tenuto da parte e tenete in frigorifero fino al momento di portare in tavola.
Vi do un consiglio, potete dare più gusto all’ piatto avendo le stesse calorie; potete insaporire ancora di più la ricotta aggiungendo al basilico un trito di erbe fresche miste.

Come Cucinare Spaghetti ai Funghi

Gli spaghetti ai funghi sono un piatto che, pur nella sua semplicità, lascia il palato più che soddisfatto. Questo piatto è preferibile nel periodo autunnale, perché è in questo periodo che ci sono funghi freschi e più buoni. Per prepararlo, useremo in particolare i funghi Finferli.

Occorrente
320 gr di spaghetti
1 cespo di scarola
2 scalogni
1 spicchio d’aglio
400 gr di funghi Finferli
4 cucchiai di olio d’oliva
Sale
Pepe

La quantità degli ingredienti selezionati è valida per circa quattro persone. Per prima cosa, puliamo i funghi ed eliminiamo la parte terrosa, laviamoli in acqua fredda e asciughiamoli. Mettiamo due cucchiai di olio in una padella antiaderente, dove rosoleremo i funghi per cinque minuti, quindi scoliamoli e manteniamoli in caldo (ad esempio, nel forno a microonde, con la funzione indicata per tenere in caldo i cibi). Sbucciamo l’aglio e gli scalogni. Tritiamo gli scalogni e puliamo la scarola, laviamola e spezzettiamola con le mani.

Facciamo bollire tre litri d’acqua, dove verseremo la scarola. Mescoliamo e facciamo riprendere l’ebollizione, poi lessiamo gli spaghetti per circa otto minuti (o per il tempo indicato sulla confezione). Scaldiamo l’olio rimasto in una padella e qui facciamo rosolare l’aglio e gli scalogni per due minuti. Aggiungiamo i funghi e mettiamo un pizzico di sale, quindi togliamo l’aglio.

Scoliamo gli spaghetti e la scarola, tenendo da parte mezzo bicchiere dell’acqua di cottura, e facciamo insaporire a fuoco vivace per un minuto. Suddividiamo gli spaghetti in quattro parti, mettiamoci anche un po’ di pepe. Inoltre è possibile aggiungere anche un po’ di prezzemolo. Infine, possiamo servire.

Come Cucinare Uova e Brodo

Con questa ricetta ti spiegherò come cucinare un buonissimo primo piatto invernale: il brodo con uova e limone. Lo potrete anche cucinare in occasioni speciali, o in cene con gli amici. Servire sempre caldo fumante, altrimenti perde tutto il gusto. Questa ricetta è fatta per 6 persone. Adesso a lavoro.

Occorrente
8 cucchiai di riso
Mezzo litro di acqua
50 g di burro
2 uova
2 limoni
Sale
Pepe nero

Intanto per primo passo, in una pentola, fare bollire l’acqua. Dopo circa 10 minuti aggiungere il sale q.b. poi buttare anche il riso (non tutto insieme, buttatelo piano piano) e fate bollire il tutto per circa 30 minuti. Poi mettere nell’acqua anche la buccia di un limone, e lasciare acceso il fuoco per altri 10 minuti circa.

A questo punto, buttare il tutto in un altro contenitore, dove avrete messo anche l’uovo. Lascite nel fuoco per altri 10 minuti e nel mentre buttateci un pizzico di pepe nero. Ora, abbassate la temperatura del fuoco al minimo (perchè il brodino dovrà restare caldo) nel mentre che svolgete il 3° passo.

Ora, infine, in un’altro contenitore, buttate solo la parte gialla dell’uovo, e montatela, spruzzandoci un po di succo di limone, e piano piano buttate anche un po del brodo ottenuto nella pentola. Infine, mettere una foglia di basilico, e un po’ di erbe aromantiche a piacere per dare più gusto al piatto, e se volete, va bene un’altro pizzico di sale e di pepe nero.