Browse Category: Cucina

Come Preparare Crema di Zucca e Carote

L’estate, ormai, è arrivata e porta la voglia di mare e di vacanze. Siete pronti per la prova costume?

Per rimanere in forma prima di sfoggiare il nostro corpicino in spiaggia, ecco una ricettina veloce e leggera, perfetta per queste calde serate: crema tiepida di carote e zucca al timo.

Ingredienti (per 2 persone)
zucca, 400gr
carote, 3
patata media, 1
timo
sale, pepe, olio

Tempo di preparazione: 30 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta mettendo a bollire in un pentolino con abbondante acqua salata la patata, le carote e la zucca. Non appena si saranno ben ammorbidite, tagliatele a pezzettoni e trasferitele nel mixer con un po’ di acqua tiepida e un filo di olio, quindi frullate.

Quando avrete creato una crema liscia ed omogenea, conditela con un pizzico di sale e pepe e una spolverata leggera di timo. Lasciate raffreddare leggermente e servitela tiepida, magari accompagnandola a dei crostini.

Cibi e Scadenza – Consigli Utili

egli ultimi giorni mi è capitato spesso di imbattermi su forum e blog che parlavano delle date di scadenza nei cibi e degli sprechi alimentari che, a quanto dicono le ultime stime, ammontano a circa 100 euro di cibo l’anno pro capite.

In ogni prodotto, soprattutto in quelli freschi come latte, yogurt e insalata in busta, viene applicata una data di scadenza che dovrebbe essere rispettata.

Si consiglia di seguire molto di più il buonsenso, la validità della data, infatti, è correlata al rispetto della catena del freddo. Se, ad esempio, dallo stabilimento di produzione al supermercato i prodotti rimangono per diverse ore a temperature elevate, la data di scadenza dell’alimento non è rispettabile. Sarebbe meglio, quindi, evitare di aspettare la data di scadenza e anticiparla a 24 ore prima. Stessa sorte se acquistate gli stessi tipi di alimenti e li tenete nel bagagliaio della macchina per ore sotto il sole.

Se, invece, un prodotto come il latte fresco viene conservato bene in frigorifero e rispettando la catena del freddo, può rimanere buono anche uno o due giorni dopo la data indicata.

Lo yogurt è commestibile anche qualche giorno dopo la data di scadenza, a patto però che non si presentino muffe o rigonfiamenti; ovvio, in questo caso i fermenti vivi non saranno più presenti, ma almeno potete evitare di buttare prodotti ancora buoni nella spazzatura.

Le uova possono ugualmente essere utilizzate anche qualche giorno dopo la data di scadenza. Per controllarne lo stato, comunque, sarebbe meglio fare il test di freschezza dell’uovo prima del consumo.

Per quanto riguarda i prodotti secchi, invece, la data di scadenza è flessibile dai 3 mesi ai due anni: potete rimanere tranquilli, quindi, se avete dimenticato un pacco di pasta o di riso in fondo alla dispensa.

Per quel che riguarda i cibi in scatola si possono consumare fino a tre mesi dopo, così come tutti gli alimenti surgelati.

Ovviamente, questi sono solo suggerimenti: i livelli di conservazione del cibo variano molto in base alle condizioni dell’imballaggio e alle temperature a cui vengono sottoposti. Se doveste avvertire strani odori o sapori, è meglio evitare di consumare gli alimenti, anche se queste situazioni dovessero presentarsi qualche giorno prima della data di scadenza segnalata.

Come Preparare Pane Dolce all’Ananas

Il pane dolce all’ananas è un dessert ideale in ogni periodo dell’anno. Questo dolce può essere servito dopo un pasto leggero, oppure come merenda in un caldo pomeriggio d’estate.

Si può preparare semplicemente con uno strumento come queste macchine per il pane ma in questa guida vediamo come fare con attrezzi che tutti hanno in casa. Si può conservare per due o tre giorni.

Occorrente
320 grammi di farina
250 grammi di ananas sciroppata
80 grammi di albicocche secche
50 grammi di uva passa
1 bustina di lievito, bicarbonato di sodio
Sale, 165 grammi di zucchero
1 uovo, 75 millilitri di latte
Ciliege candite, 120 grammi di noci tritate
Fette di ananas candita

Mettere zucchero, burro fuso e uovo in una ciotola e sbattere con un cucchiaio di legno per unire bene il composto. Schiacciare l’ananas sciroppata con il dorso di un cucchiaio e aggiungerlo, senza scolarlo, al composto prima preparato. Aggiungere il latte, le albicocche secche, l’uva passa e un cucchiaio di ciliegine candite grossolanamente tritate.

Mescolare il composto per fare unire tutti gli ingredienti inseriti. Setacciare la farina insieme alla bustina di lievito con un colino, poi farla scendere a pioggia nel composto e mescolare continuamente. Aggiungere un pizzico di sale e un pizzico di bicarbonato di sodio, mescolare solo il necessario per amalgamare il tutto. In fine incorporare le noci tritate.

Versare l’impasto in uno stampo per plumcake imburrato ed infarinato precedentemente. Preriscaldare il forno a 190 gradi e, quando questo sarà pronto, infornare il dolce per almeno quarantacinque minuti. Controllare il grado di cottura. Lasciare raffreddare per dieci minuti, poi sformare e far raffreddare su una gratella. Decorare la torta con ananas candita in superficie.

Come Preparare Rucola con Fichi e Camembert

Estate, periodo di insalate fresche ne gustosissime, come quella che andiamo a preparare oggi: Rucola, Fichi e Camembert.

Ingredienti (per 2 persone):
Lattughino, 50gr
Rucola, 120gr
Fichi, 10
Camembert, 150gr
Glassa all’aceto balsamico
Sale, pepe

Tempo di preparazione: 10 minuti

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta con la preparazione degli ingredienti: lavate bene la rucola e spezzettatela, pulite i fichi e tagliateli in quarti. Prendete quindi il formaggio e tagliatelo a fettine sottili.

Sopra ad un piatto da portata, disponete per bene il vostro lattughino; adagiatevi sopra il Camembert e decorate il tutto con gli spicchi di fichi. Prima di servire, condite con un pizzico di sale e pepe e un filo di glassa all’aceto balsamico.

Come Preparare le Zucchine Ripiene

Le zucchine sono ortaggi molto usati nelle nostre cucine. Hanno un bel colore verde più o meno intenso, dal verde chiaro a quello più scuro, ci sono diverse forme, a seconda della varietà.

Si prestano in cucina per moltissime preparazioni, gustose, semplici e colorate.

Occorrente
8 zucchine
250 gr di carne di manzo tritata
100 gr di prosciutto cotto
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1 spicchio di aglio
50 gr di formaggio grana grattugiato
1 scatola di pomodori pelati (250 gr)
1 uovo
Olio
Sale
Pepe

Eliminare le due estremità delle zucchine e, con un coltello e svuotarle dalla polpa interna.
Mettere poi in una terrina la carne, il prosciutto, metà del prezzemolo tritato, l’uovo ed il formaggio.
Riempire quindi l’interno delle zucchine con il ripieno appena preparato, premendo molto bene, ottenendole molto compatte e sode.

Farle rosolare un poco e poi disporre nel recipiente le zucchine una accanto all’altra e lasciarle insaporire.
Passare al passaverdura i pomodori pelati (o pelati o in bottiglia). Salare e pepare e cuocere a fuoco basso a recipiente coperto per circa un’ora.
Risulta essere possibile cucinarle anche al forno invece che in padella, come variante.

In questo modo, restano più leggere, dietetiche e non necessitano dei pomodori.
Dopo aver oliato una pirofila, si disporranno le zucchine una accanto all’altra (non sovrapporle) senza pomodoro. Mettere in forno già caldo per circa 40-50 minuti (dipende dalla dimensione dele zucchine) alla temperatura di 180-200 gradi circa.